Elezioni, Roberti: «Ballottaggi segnale di rinascita del centrodestra»
Trieste, 15 giugno 2015

«Gli ottimi risultati del primo turno hanno ridato fiducia all’elettorato di centrodestra, creando così i presupposti per la cavalcata vincente di ieri.» Il segretario provinciale della Lega Nord e candidato sindaco Pierpaolo Roberti commenta con queste parole i risultati dei ballottaggi, che hanno visto prevalere il centrodestra in numerose roccaforti della sinistra, su tutte Venezia.Dati che a prima vista potrebbero apparire sorprendenti, ma che in realtà non sono che la cartina di tornasole della fallimentare esperienza del Partito Democratico tanto su scala nazionale quanto locale. E nemmeno a Trieste –continua il candidato sindaco-, che pure non era direttamente interessata dal voto di ieri, il trend risulta diverso. Tanto è vero che, con l’avvicinarsi del 2016, gli attriti con Sel sono aumentati mentre a Muggia, con 10 mesi di anticipo, si è già fatto avanti un candidato alternativo al Pd. Appare dunque evidente che l’esperienza del cosiddetto “allineamento dei pianeti” a sinistra sia stato ampiamente bocciato dai cittadini, stufi di sentirsi raccontare frottole e desiderosi di voltare pagina. Se il centrodestra a primavera saprà presentarsi con un unico candidato, sono pertanto sicuro che non ce ne sarà per nessuno sia a Trieste che a Muggia: l’intenzione mia personale e della Lega tutta è quella di unire per vincere e, a tal proposito, confermo la mia disponibilità a mettermi in gioco con le consultazioni primarie, a patto che vengano fatte in tempi brevi e senza mettere in disparte i nostri cardini programmatici per il quinquennio 2016-2021.

 
Chiediamo il tuo contributo chiaro e trasparente per finanziare la grande battaglia federalista per la Libertà' della Padania!