Roberti: «Ttp porta Warhol, il Comune dorme»

Trieste, 10 luglio 2014

«Grazie a Ttp per aver regalato alla città Andy Warhol, male come sempre invece Miracco che, nel corso del suo mandato, si è distinto solo quanto a inadeguatezza.» Il segretario provinciale della Lega Nord Pierpaolo Roberti spende parole di elogio per l’iniziativa di Trieste Terminal Passeggeri e punta contestualmente l’indice contro l’inerzia del Comune. Warhol al Molo IV –esordisce Roberti- è un ottimo veicolo per promuovere la città di Trieste e in tal senso Ttp, che ha tutto l’interesse ad accrescere l’attrattività del capoluogo giuliano sotto il profilo turistico, ha compiuto un’operazione davvero brillante. Peccato però –continua il segretario leghista- che, per assistere dopo lunghi anni a una mostra di qualità, si sia dovuto attendere l’intervento di un soggetto a maggioranza privata che si è di fatto sostituito all’immobilismo del Comune e in particolare dell’Assessorato alla Cultura.

Laddove non può il portafoglio, deve per forza di cose intervenire il mestiere –ammonisce Roberti-: Miracco però si è limitato a dichiarare a più riprese di non avere fondi a disposizione, ma non ha mai lavorato sulle conoscenze e sul mecenatismo per regalare alla città eventi di spessore. Ttp invece è riuscita non solo a portare a Trieste un’esposizione di indubbio valore, ma ha addirittura racimolato un cospicuo numero di sponsor privati ridicolizzando una volta di più, certo in maniera involontaria, l’amministrazione comunale. Dispiace infine che il Partito Democratico non abbia trovato meglio da fare che criticare Ttp per essere asseritamente uscita dal tracciato della propria mission e non abbia piuttosto pensato di chiedere conto all’assessore Miracco del suo “non-operato”. Riteniamoci fortunati –conclude Roberti-: se non vi fosse stata Ttp, che oltre a svolgere un ottimo lavoro nella promozione turistica e congressuale della città si sta prodigando per incrementarne l’appeal sotto il profilo culturale, anche quest’estate l’Assessorato alla Cultura ci avrebbe lasciati con un palmo di naso.

 

 

 
Ultimi articoli: