Roberti: «Benvenuta Costa: ora Comune e Regione lavorino per aumentare l’appeal turistico di Trieste»

Trieste, 07 luglio 2014

«La fortuna e il buon lavoro di Trieste Terminal Passeggeri hanno fatto sì che Costa abbia deciso di fare del capoluogo giuliano il proprio punto d’approdo per raggiungere Venezia: evitiamo che questa ottima notizia rimanga, come tante in passato, lettera morta per colpa dell’inerzia di alcuni amministratori.» Il segretario provinciale della Lega Nord Pierpaolo Roberti apre le braccia alle navi bianche ma sollecita al contempo Comune e Regione affinché la compagnia di navigazione non veda deluse le proprie aspettative e si trovi costretta a fare retromarcia. Un annuncio che –secondo Roberti- non è figlio delle capacità di Cosolini e Serracchiani di rendere attrattiva Trieste agli occhi del colosso bensì delle oggettive difficoltà riscontrate da Costa nel proseguire con le rotte su Venezia. La scelta –insiste il segretario leghista- è caduta dunque sulla nostra città per un semplice fattore di vicinanza geografica e per l’impegno profuso da Ttp, di cui tra l’altro mi piace ricordare che l’Autorità Portuale è azionista, e non per il marketing territoriale svolto dagli enti preposti.

Poco male –fa spallucce Roberti-: l’importante è che l’annuncio vi sia stato e che sia anche stato sottoscritto un protocollo d’intesa con la Regione. Ciò che importa davvero ora è che piazza Unità rispetti gli impegni assunti soprattutto per quanto concerne il potenziamento del collegamento ferroviario tra Trieste e Venezia. Assieme a me l’intera città, oltre naturalmente alla compagnia di navigazione, si attende risposte veloci e atti concreti per restituire al capoluogo giuliano la centralità di un tempo attraverso la realizzazione di infrastrutture all’altezza. Sarebbe davvero un peccato –conclude Roberti- che, dopo tre anni di fallimenti firmati Cosolini, Trieste si lasciasse sfuggire, per colpa dei propri amministratori, un’opportunità così ghiotta per rilanciarla sotto il profilo turistico e commerciale. Sarebbe infine auspicabile che, proprio sotto la spinta di questa buona notizia, la Giunta comunale iniziasse a valorizzare il territorio fornendo ai passeggeri Costa ragioni per soggiornare qualche giorno in più in città.

 

 
Ultimi articoli: